Plus-Hörverständnis 07/2019 - La settimana enigmistica

    MEDIO

    Starten Sie den Audio-Text

    Mit dem Audio-Player können Sie sich den Text anhören. Darunter finden Sie das Transkript.

    Ascolta più volte il brano audio e completa il testo nell'eserciziario Adesso Plus con le parole mancanti. Terminato l'esercizio puoi leggere il transcript cliccando qui sotto.

    Ideata da Giorgio Sisini, un ingegnere sardo di nobili origini, La Settimana Enigmistica esce per la prima volta in edicola il 23 gennaio 1932, al costo di 50 centesimi di lire. In copertina risaltava un cruciverba che, attraverso una sapiente diposizione delle caselle nere, aveva come sfondo il volto di un’attrice. Da quel primo numero la veste grafica del settimanale di giochi enigmistici più popolare e amato dagli italiani, è rimasta pressoché immutata, con pagine piuttosto austere, quasi esclusivamente in bianco e nero e senza spazi pubblicitari. Al suo interno si susseguono parole crociate classiche o a schema libero, rebus, quiz, test di logica, ma anche enigmi polizieschi, curiosità, barzellette e vignette umoristiche. La rivista vanta collaborazioni con illustri esperti di enigmistica: tra questi spiccano Piero Bartezzaghi e suo figlio Alessandro. 

     

    Werbung
    <
    >