L’Italia tra “bellezza e schifezza”

    MEDIO
    Giovanni di Lorenzo - Erklär mir Italien
    Von Stefano Vastano

    È il paese dei grandi musei, delle belle vacanze, della cucina sublimevorzüglichsublime, oppure è solo un cupodüstercupo e triste l’incuboAlbtraumincubo? È scomoda, la domanda che Erklär mir Italien! pone al lettore. Il libro, scritto insieme da Giovanni di Lorenzo e Roberto Saviano – l’autore di Gomorra, il bestseller sulla camorra – non concedereüberlassen, gewährenconcede nulla ai il luogo comuneGemeinplatzluoghi comuni. Uno dopo l’altro, affrontareanpackenaffronta i temi e i problemi che affliggerequälenaffliggono ogni giorno gli italiani: la corruzione dei partiti e dei politici, la la violenzaGewaltviolenza delle mafie, il pessimo funzionamento dei sistemi sociali, anche il modo in cui in Italia è stato affrontato il passato fascista. Com’è nato questo libro a quattro mani e cosa significa scrivere con Saviano, che dal 2006 è costretto a vivere sotto scortaunter Personenschutzsotto scorta? In questa intervista esclusiva, Giovanni di Lorenzo, il direttoreChefredakteurdirettore del settimanale Die Zeit, presenta ai lettori di Adesso la sua opera sicuramente più personale e impegnativoanspruchsvollimpegnativa.

    “La grande bellezza e l’estrema la schifezzaWiderlichkeit, Sauereischifezza” del Belpaese: possiamo sintetizzarezusammenfassensintetizzare così il libro?

    Proprio così, “la grande bellezza e l’estrema schifezza” sarebbe un ottimo titolo alternativo.

    Tra Germania e Italia le la differenzaUnterschieddifferenze sono tante, per esempio nel ruolo della famiglia: nel Sud Italia la mamma e i nonni sostituireersetzensostituiscono lo stato e il il welfareSozialsystemewelfare tedesco…

    Sì, Saviano ricorda con amarezza come in Italia i giovani siano condannareverurteilencondannati a vivere con il il supportoUnterstützungsupporto della famiglia e come questa sia una la fonteQuellefonte di frustrazione che avvelenarevergiftenavvelena il sistema Italia.

    Gli italiani saranno “mammoni” e fanno sempre meno figli, ma anche in Germania si registra, come in Italia, un forte il caloRückgangcalo demografico...

    Nel libro scherziamo anche sull’l’adorazione f.Bewunderungadorazione della mamma e Saviano spiega il calo delle nascite in Italia con la crisi economica. In Germania, se non ci fossero i migranti, la crisi demografica sarebbe ancora più grave.

    (...)

    Il cliché dell’italiano che non rispetta le regole e del tedesco rigoroso è ancora valido, in tempi di Dieselgate?

    Nel libro ne parliamo, discutendo la differenza tra la la leggeGesetzlegge e le regole. In Italia – che è il paese del Palio – le leggi ci sono, ma sono poco rispettate: il il furboSchlitzohrfurbo, o chi si crede tale, prova sempre a evitareumgehen, meidenevitarle. Qui in Germania le persone tentano almeno di osservareeinhaltenosservarle. Certo, poi, uno scandalo come il Dieselgate ha sorpreso anche me, nel senso che non me lo sarei aspettato da ingegneri e marchi tedeschi.

    (...)

    datoin AnbetrachtData la mafia, la corruzione e il tumore della la disoccupazioneArbeitslosigkeitdisoccupazione, per Saviano il Sud “è perduto per almeno due generazioni” e l’unica speranza sono i migranti. Condividi questo suo pessimismo o fatalismo?

    No, su questo punto della migrazione, oggi così centrale, abbiamo il parereMeinungpareri contrari. Qui lui rivelarsisich erweisensi rivela un idealista, visto che le conseguenze delle sue posizioni sui migranti farebbero crescere la Lega di Salvini al 30%. L’idealista ripete che è meglio sostenereverfechtensostenere l’idea giusta, piuttosto che scendere a un compromessoeinen Kompromiss eingehenscendere al compromesso sbagliato: ma la politica purtroppo è compromesso. Saviano però è pessimista, non fatalista: sopporta la sua vita da nascosto, criticato a destra e a sinistra, perché crede in un’Italia diversa. Salman Rushdie non ha più attaccato l’islam, mentre Saviano non smette di combatterebekämpfencombattere la mafia.

    È diventato famoso in tutto il mondo per avere scritto Gomorra, in cui denunciareöffentlich anklagendenuncia i camorristi con nome e cognome. Tu, come giornalista, avresti avuto il suo coraggio?

    Nessuno di noi può paragonarevergleichenparagonare la propria situazione a quella che Roberto subireerleidensubisce, sarebbe oscenounverschämtosceno.

    Chi è > Giovanni di Lorenzo è nato nel 1959 a Stoccolma da madre tedesca e padre italiano. Ha iniziato la sua carriera da giornalista al quotidiano Süddeutsche Zeitung di Monaco di Baviera e dal 2004 è direttore del settimanale Die Zeit. È autore di diversi libri, alcuni scritti con Helmut Schmidt, l’ex cancelliere della Spd, come Verstehen Sie das, Herr Schmidt?, oppure, Auf eine Zigarette mit Helmut Schmidt.

     

    Das vollständige Interview finden Sie in unserer Print-Ausgabe Adesso 01/2018.

    Das Buch Erklär mir Italien! ist in unserem Sprachenshop erhältich.

    Neugierig auf mehr?

    Dieser Beitrag stammt aus der Zeitschrift Adesso 1/2018. Die gesamte Ausgabe können Sie in unserem Shop kaufen. Natürlich gibt es die Zeitschrift auch bequem und günstig im Abo.

    Werbung
    <
    >