Il bacio

    MEDIO
    bacio
    Von Salvatore Viola

    Per gli italiani il il bacioKussbacio è così fondamentaleunverzichtbarfondamentale nella vita di tutti i giorni da essere diventato oggetto di culto. Il bacio, in Italia, è il primo e l’ultimo segno della la passionalitàLeidenschaftlichkeitpassionalità, della la sensualitàSinnlichkeitsensualità. Non parlo di erotismo, o almeno non solo. Parlo della la necessitàBedürfnisnecessità tutta italiana di “sentirefühlen, erfahrensentire” con le mani, con la bocca, con gli occhi, il mondo che ci circondareumgebencirconda. Una la stretta di manoHändedruckstretta di mano, per noi, non è nulla se non è accompagnata da una bella la paccaKlapspacca sulla spalla… e poi noi italiani ci baciamo sempre, in ogni l’occasione f.Gelegenheitoccasione. Ci baciamo tra parenti, tra amici, tra maschi e tra femmine, a qualunquebeliebigqualunque età, senza la distinzioneUnterscheidungdistinzione sociale. Si baciano il ricco e il povero, il raffinato intellettuale e l’analfabeta. Nel bacio romantico o erotico, poi, abbiamo una tradizione che persinosogarpersino i francesi ci riconoscerezu-/anerkennenriconoscono e che, paradossalmente, noi abbiamo dimenticato. Quello che oggi chiamiamo il bacio alla franceseZungenkussbacio alla francese altro non è che l’l’evoluzione f.Weiterentwicklungevoluzione hard del il bacio alla fiorentinaflorentinischer Kussbacio alla fiorentina, diffondersisich verbreitendiffusosi in Europa, si dice, grazie a Casanova. Già nel XVII secolo, in racconti erotici come Vénus dans le cloître, ou la Religieuse en chemise (Venere in convento, 1683) dell’abate Du Prat, si parla di baiser à la florentine e la suoraSchwestersuor Angelica, la protagonista del racconto, spiega addiritturasogaraddirittura come si fa: “È il modo in cui si baciano le persone che si amano veramente, facendo scivolaregleiten, rutschenscivolare amorevolmenteliebevollamorevolmente la lingua tra le labbra di chi si ama. Per me non v’è nulla di più deliziosowonnig, entzückenddelizioso”. Che dire di più?

    Neugierig auf mehr?

    Dieser Beitrag stammt aus der Zeitschrift Adesso 2/2019. Die gesamte Ausgabe können Sie in unserem Shop kaufen. Natürlich gibt es die Zeitschrift auch bequem und günstig im Abo.

    Werbung
    <
    >